Marat

Marta Lucchesini, cantautrice e musicista, nasce a Monterotondo (Roma) nel 1995. Inizia presto a esibirsi nei club della zona con un repertorio inedito che mescola influenze diverse, dal cantautorato anni ’60 -’70 a quello più moderno di Samuele Bersani, tra tracce di prog anni 60 e il folk popolare di Mannarino. A14 anni è parte di una band prog e a 17 anni di duo acustico-elettronico (ShareHazard) con cui, vincendo il concorso “Monterocktondo” apre un concerto di Riccardo Sinigallia. Nel 2013 inizia a scrivere e comporre le proprie canzoni in italiano e nel 2015 debutta con “Urgenza Particolare“ ed è finalista al Premio De Andrè sezione Musica.Una voce difficile da etichettare che mette insieme un’esplosione di colori, giovinezza e fantasia. Oscilla tra gioco/surrealismo e una malinconia intimista che esprime incomunicabilità. La pretesa giocosa ma a tratti estremamente seria della ricerca di un posto nel mondo. È nell’equilibrio di questi elementi tradotti in musica che Marta trova questo posto, riordinando le lettere del proprio nome nel suo pseudonimo Marat. Marat è un anagramma ma anche un’eco di storia e di ideali che fluttua, senza gravare, sulla sua produzione musicale. Dopo essersi diplomata a Officina Pasolini, laboratorio sulla canzone organizzato da Tosca con la presenza di straordinari artisti e professionisti (tra cui Piero Fabrizi, Pietro Cantarelli e Niccolò Fabi), inizia a studiare Composizione per la Musica Applicata al Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Nel febbraio del 2017 Marat debutta con un EP dal titolo “Le Facce” per la produzione artistica di Luca Bellanova, una raccolta di canzoni sicuramente molto leggere che esplicano molto bene, anche se ancora in una forma caotica e molto piena di spunti, la voglia esuberante di descrivere in musica e in parole le sue esperienze di vita. Si passa da tracce ricche di fantasia e racconto come la stessa Urgenza Particolare e l’Uomo delle Api, a tracce più intimiste e dirette come Fiamma e Solitudinè. Queste due ultime canzoni aprono la strada ai pezzi che seguiranno.Nel 2018 vince il premio Matteo Blasi, il concorso Duel – Cantautori a confronto ed è in semifinale per Musicultura. Partecipa alle finali del Fiat Music di Red Ronnie (che la invita anche in trasmissione al Barone Rosso). Tra i numerosi concerti c’è anche un’apertura a  Margherita Vicario a Milano e a Una a Roma. Prende parte a numerosi festival tra cui il Meeting del Mare, il Mei e Reset festival. Al momento al lavoro al suo primo album full-lenght.

Marat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *